Esperienza e giovani insieme per Livigno!
 
 
   
Per una Livigno più ordinata
 
Per un paese più vivibile
   

Per un turismo di qualità


News - Notizie
Elezioni Amministrative Livigno - 5 giugno 2016
Opere Pubbliche
 

Il tema delle opere pubbliche e della viabilità ricopre un ruolo di grande importanza in un paese come Livigno, lontano da tutto ma fortemente desiderato da un grande numero di turisti. Gli interventi da mettere in atto serviranno innanzitutto a migliorare la qualità della vita dei cittadini ma anche a rendere più decorosa ed appetibile la località intesa come meta turistica. Gli obiettivi che ci poniamo hanno orizzonti di breve e di lungo termine, poiché comprendono azioni da realizzare nell’immediato e progetti da approfondire e predisporre in un’ottica più ampia.
Il nostro programma per i prossimi anni prevede:

  • creazione commissione controllo dei lavori pubblici;
  • investimento per ristrutturazione ed ammodernamento della scuola di San Rocco, con riorganizzazione spazi e ampliamento classi;
  • realizzazione centraline idroelettriche per lo sfruttamento della rete di distribuzione dell’acqua potabile;
    proseguimento riqualificazione illuminazione urbana, con particolare segnalazione degli attraversamenti pedonali;
  • proseguimento progetto riqualificazione piazzole rifiuti attraverso area ecologica e molok. L’obiettivo è di raddoppiare in 5 anni la raccolta differenziata e diminuire la tassa sui rifiuti;
  • proseguimento decentralizzazione servizi (ufficio protocollo, poste etc);
  • creazione infrastrutture necessarie per ottenimento della connessione Internet a banda larga;
  • riqualificazione delle vie comunali, con un progetto straordinario, così da rendere il paese più accogliente e decoroso (già previste la Via Rasia, la Via Fontana e la via Pemont); urbanizzazione di aree come Beltram e da Bait da Pozz fino a Fior di Bosco;
  • riqualificazione della piazza del Comune, prevedendo interventi relativi alla pavimentazione e all’inserimento di una vecchia tea, che svolga la funzione di info point;
  • opere di manutenzione, riassetto ed uniformazione al fine di migliorare il decoro urbano del nostro paese, con particolare attenzione alla manutenzione ordinaria;
  • progetto “adotta una rotonda” valorizzato dalla collaborazione con artisti e artigiani del paese;
  • miglioramento della visibilità delle fermate autobus, introducendo dei tabelloni per il tempo di attesa;
  • miglioramento della viabilità interna attraverso un piano di mobilità per bici e pedoni con introduzione di nuove piste ciclopedonali urbane e sensi unici;
  • interramento linee elettriche e telefoniche, soprattutto in quelle aree del paese dove l’attuale situazione ha un notevole impatto ambientale e ripercussioni negative sulla vita del cittadino; copertura telefonica zona Forcola, Val Federia e Valle delle Mine;
  • cambio nelle modalità di appalto: non più basate sul prezzo più basso ma sul miglior rapporto qualità/prezzo (e quindi pagare il corrispettivo adeguato per opere realizzate ad opera d’arte);
  • concorso di idee, per lavorare a progetti con ampio confronto su un tema;
  • supporto per agevolare associazioni temporanee di imprese per una maggiore competitività sul mercato locale e per far fronte alla concorrenza esterna;
  • collegamento versanti sciistici e creazione nuovi servizi a supporto, fra i quali i parcheggi auto, permettendo così una migliore viabilità interna e una maggiore spinta all’utilizzo del servizio urbano;
  • realizzazione della rotonda con fermata dell’autobus in zona hotel Forcola e marciapiede nella zona sud del paese;
  • revisione della convenzione Italo-Svizzera del 1957 coinvolgendo le forze politiche italiane ed europee, ed un avvocatura di diritto internazionale. L’obiettivo è quello di dialogare con l’ente elvetico per raggiungere un accordo di raddoppio del tunnel del Gallo;
  • proseguimento della messa in sicurezza del passo della Forcola, in previsione di un’apertura annuale; contestualmente interazione con Anas per avere una strada del Foscagno più decorosa;
  • azioni di spinta per la realizzazione della Tangenziale di Tirano e del Traforo dello Stelvio, oltre al proseguimento dei lavori per la variante di Oga;
  • ristrutturazione sito del Comune, in modo da garantire una maggiore trasparenza e coinvolgimento dei cittadini, ad esempio pubblicando i progetti preventivi ed esecutivi dei lavori pubblici.

 

OPERE PUBBLICHE
E VIABILITA’
In questi ultimi 10 anni abbiamo sostenuto grossi investimenti per concludere le opere pubbliche iniziate, questo ha limitato la possibilità di riqualificare l’arredo urbano del nostro paese.

A questo punto una Livigno più bella è il nostro obbiettivo per i prossimi 5 anni.
 
 
 
 
 
e-mail: info@puntolivigno.com - ©2019 Longa Net Service s.r.l.
  Il Programma
 
  Il Gruppo
 
  Social Network
   
  Un Saluto