Esperienza e giovani insieme per Livigno!
 
 
   
Per una Livigno più ordinata
 
Per un paese più vivibile
   

Per un turismo di qualità


News - Notizie
Elezioni Amministrative Livigno - 5 giugno 2016
Politiche giovanili e sociali - Cultura
 

La qualità della vita dei nostri cittadini è un tema fondamentale quando parliamo di futuro di Livigno. L’accesso all’istruzione è uno dei temi più importanti per garantire ai nostri ragazzi la possibilità di coltivare i loro interessi liberamente: da tempo siamo al lavoro per trovare possibili soluzioni trattando e collaborando con strutture facenti parte di altri comuni (da Bormio a Tirano, da Bolzano a Merano). Non ci arrenderemo fino a che non avremo una soluzione definitiva, convinti che non ci sia alcun compromesso valido se non quello di ottenere eque opportunità.
Reputiamo fondamentale creare una maggiore connessione con il territorio, in particolare fra persone, istituzioni e associazioni che qui vi operano. Intendiamo altresì migliorare e incrementare la comunicazione e l’interazione fra i servizi del territorio e i diversi settori. Puntiamo a incentivare il volontariato, strumento importante per la collaborazione al controllo del senso civico.
Vogliamo anche supportare i progetti di vita dei nostri giovani, i quali devono poter trovare una sistemazione definitiva per vivere nel nostro paese.
Ai nostri anziani vogliamo garantire spazi e progetti dove poter godere del loro tempo.
Vogliamo anche contrastare quelle attività che compromettono il benessere del nostro cittadino, e che creano situazioni di disagio all’interno delle nostre famiglie.
Questi i punti del programma:

  • Creazione di Commissioni di lavoro: costituzione di gruppi di lavoro su temi specifici che coinvolgano intorno alla tematica del gruppo, non solo tecnici e professionisti ma anche professori;
  • istituzione del Segretariato Sociale, come punto di riferimento stabile sul territorio sia di Livigno che di Trepalle, per raccogliere le istanze delle persone che si trovano in situazione di fragilità/bisogno;
  • creazione di un Albo Comunale del Volontariato: creare un elenco di soggetti, singoli cittadini, per realizzare attività a carattere sociale e di pubblica utilità. Nell’ambito di tale progetto, potranno avere luogo dei momenti formativi e di aggiornamento utili sia al volontario che alla comunità;
  • all’interno della scuola, fornire figure di supporto nell’ambito educativo, in accordo con il corpo docenti, che aiutino a migliorare il clima di lavoro;
  • "Sportello Help" inteso come agente facilitante la comunicazione orizzontale e verticale, facendo interagire SCUOLA e FAMIGLIA, per una migliore qualità della vita relazionale nella realtà sociale e facilitatore della comunicazione;
  • gioco d’azzardo: detassazione locali che smantellano le slot machine;
  • azioni preventive verso dipendenze quali il gioco e l’abuso di alcool e droghe;
  • "Comunità Educante", attraverso il mantenimento del progetto che mette in rete diversi servizi e operatori, permettendo una progettazione condivisa;
  • convittualità dei ragazzi: garantire una sistemazione nei comuni di Bormio o di Tirano. Trattare con i comuni di Bolzano e Merano, considerati fondamentali dal punto di vista dell’offerta formativa;
  • istituto omnicomprensivo per il completamento del percorso scolastico obbligatorio;
  • bonus alloggio professori, per garantirne la stabilità e la presenza continuativa all’interno della nostra scuola; creazione di una banca dati degli alloggi disponibili attiva per il primo trimestre o l’intero anno scolastico, attivando l’intera comunità;
  • edilizia convenzionata per i giovani per contrastare le difficoltà nel trovare casa e costruire quindi un futuro a Livigno;
  • casa famiglia per una migliore assistenza agli anziani, e supporto attraverso residenzialità leggera per anziani e disabili;
  • attività Multi-Culturali;
  • CDD: analisi di bisogni emergenti e reimpostazione dell’attività alla luce di eventuali nuovi bisogni emersi;
  • CiAGì: maggiore comunicazione delle attività svolte, più coinvolgimento della comunità, aumento della funzione di osservatorio della realtà giovanile;
  • Baita Rasia: mantenere azioni avviate di raccordo fra associazioni e disponibilità spazi per proposte aperte a tutta la comunità, incrementare azioni specifiche rivolte ai giovani (micro-progetti) in co-progettazione, collaborazione con altre associazioni per organizzazione eventi.

Nella cultura vi è un tassello mentale per la crescita del territorio. La conoscenza delle proprie radici equivale a certificare la nostra identità, serve a ripercorrere il cammino fatto dai nostri avi. Aprire la mente serve ad accettare il nuovo senza averne paura, traendo il massimo dalle esperienze di condivisione. Per questo intendiamo mettere in atto progetti quali:

  • ampliamento servizi della biblioteca con programma “MultiArte”, su modello di multisport ma con attività culturali/artistiche/espressive/musicali per dare possibilità di sperimentare nuove opportunità;
  • eserciziario di dialetto livignasco che dia continuità ai progetti messi in atto negli ultimi anni, dal dizionario al MUS!;
  • sviluppo progetto MUS!, museo di Livigno e Trepalle, con la creazione di un percorso culturale da sviluppare attraverso il book crossing (scambio di libri);
  • conferma contributi ad associazioni dall’ampio valore culturale: il corpo musicale di Livigno, il gruppo folcloristico, il coro Monteneve;
  • formazione di un Polo culturale per una maggiore interazione e connessione fra scuola e comunità dove anche gli adulti potranno scegliere nuovi percorsi formativi;
  • borse di studio per studenti con meriti scolastici e sportivi, a supporto di una formazione in cui possano coesistere entrambi;
  • progetto “Adotta una rotonda” nel quale l’abbellimento delle rotonde del paese verrà assegnato ad artisti ed artigiani locali, per valorizzare il loro contributo culturale al paese ma anche per rendere le nostre vie più belle;
  • Evento culturale “Ciclarte” coinvolgendo i nostri artisti locali per migliorare l’arredo della pista ciclabile.

 

POLITICHE SOCIALI
 
Vogliamo essere vicini ai cittadini nelle diverse fasi della loro vita.

Vogliamo dare supporto ai giovani,
agli anziani, alle famiglie ed ai diversamente abili, aiutandoli ad affrontare le diverse problematiche.

Con maggiori risorse e servizi alle fragilità, tutto questo sarà possibile.
 
 
 
 
e-mail: info@puntolivigno.com - ©2019 Longa Net Service s.r.l.
  Il Programma
 
  Il Gruppo
 
  Social Network
   
  Un Saluto